Follow
Top

La Cerimonia Simbolica

Che cos’è e come si svolge?

 

Sposarsi con rito simbolico oggi è diventato un fenomeno molto diffuso. Alcuni decidono di celebrare questo rito, successivamente a quello legale civile o anche religioso. Chi opta esclusivamente per la cerimonia simbolica, non sarà sposato legalmente in quanto la funzione non potrà essere officiata da un ministro religioso o da un Ufficiale di Stato Civile.

Una domanda frequente, riguarda lo svolgimento della cerimonia: come funziona, quali sono le fasi di una cerimonia simbolica, quanto dura, insomma come è strutturata. Non esiste una scaletta della cerimonia valida per tutti.  Ogni cerimonia è unica ed ha una propria struttura specifica che dipende dalla personalità degli sposi, quindi dalla storia e dalla tipologia di invitati (cosa si vuole raccontare a chi si vuole raccontarla).

Volendo generalizzare, potremmo dire che si compone di alcune parti specifiche:

  • Accoglienza degli invitati
  • L’ingresso degli sposi
  • Lo scambio delle promesse
  • Lo scambio delle fedi
  • Il rito di unione degli sposi
  • Le parti conclusive: alcuni tipi di auguri e alcuni gesti (il più classico è il lancio del riso)

L’ordine corretto, ed il susseguirsi di questi momenti, genera un crescendo di emozioni che porta al culmine della gioia, della partecipazione e della commozione. Si valuterà insieme agli sposi come impostare la cerimonia. Non tutti si vogliono sentire al centro dell’attenzione, alcuni non vogliono leggere promesse molto lunghe, oppure si sentono a disagio in alcuni passaggi. Per questo il rito va personalizzato, in base a quello che aiuta la coppia ad esprimere loro stessi.

 

 

 

Photo by Jeremy Wong Weddings

Post a Comment