Follow
Top

La Fede Nuziale

 

Un po’ di storia: il termine “fede”, dal latino “fides”, vuol dire fedeltà. Fides era anche il nome della dea romana personificazione della lealtà.

Sin dal’ epoca Barbarica, compare l’uso dell’anello nuziale. che la coppia si scambiava, per suggellare la promessa d’amore in segno di fedeltà.
Nell’epoca Romana si distinse l’anello di fidanzamento, detto “anulus pronubus”, che serviva a suggellare la promessa di matrimonio, dall’anello nuziale, detto invece “vinculum”. Il vincolum romano, fatto di ferro o raramente d’oro o d’argento, inizialmente veniva indossato solo dai maschi, ma presto venne esteso anche alle donne. Le matrone romane sfoggiavano fedi nuziali cui era talvolta applicata una piccola chiave, segno della loro autorità nella famiglia.

La simbologia del cerchio (da anulus deriva anche anulare) della fede nuziale rinvia alle cerimonie di nozze pagane, durante le quali si usava tracciare un cerchio sulla terra attorno agli sposi come segno di buon augurio. L’uso dell’oro come materiale, al posto del ferro, per la fabbricazione della fede nuziale, si deve all’influenza cristiana, per cui l’oro è da sempre simbolo di eternità.

Vediamo insieme alcuni dei modelli di più richiesti di fede nuziale: la fede classica ha la parte interna liscia e piatta, la sezione molto fine e la larghezza della fascia è solitamente di 3/4 mm. Comoda e tradizionale, è perlopiù realizzata in oro.

Una fede di lunga tradizione è la mantovana, più alta (circa 5/6 mm) e pesante rispetto alle fedi classiche. Molto piatta all’interno, ma bombata verso l’esterno, è solitamente composta da più metalli.

Nei primi anni 2000 l’oro giallo è stato soppiantato dalla moda dell’oro bianco e del platino. Trend degli ultimi anni è anche l’oro rosa, molto amato dalle spose. Il bagliore rosa, che deriva dalla percentuale di rame contenuta, è elegante e delicato anche per lo sposo.

La francesina ne è un esempio: una fede sottile, piatta all’interno e leggermente bombata all’esterno, può seguire le variazioni dell’oro bianco o rosa,  moderna e comoda, perfetta per chi non ama anelli vistosi.

Scelta solitamente femminile, il pavé di diamanti, una fede in oro giallo o rosa, elegante e vistosa, sottile e comoda con inserti lungo il profilo esterno dell’anello.

Ph: Franco Bastoni

Post a Comment